venerdì 24 maggio 2013

Trafilare la pasta passo-passo /Impasto senza uova


Quando mi sono imbattuta nell 'interessantissima discussione di Daniele, "Impasto Perfetto Per Pasta Trafilata al Torchio", non avrei mai immaginato di non potere più fare a meno di questo attrezzo. All'epoca non possedevo ancora il torchio, né avevo particolare esperienza in materia, ma con le istruzioni di Daniele  e la sua competenza, sono riuscita ad avere degli splendidi risultati e come me tante altre....l'ho detto e lo ridico "Santo subito!"
E così ho pensato di fare un passo-passo  più che altro fotografico, che mostri solo  la facilità d'esecuzione , poichè nella discussione sopra-citata è spiegato tutto in maniera esaustiva e dettagliata, per cui ogni ripetizione è inutile.
Dunque, come ci insegna Daniele, ricordiamo che  vanno utilizzati 0,39 gr di liquido per grammo di farina...e adesso all'opera!
 


PROCEDIMENTO
  • Montare il gancio  K , detto anche a Foglia.
  • Pesare le farine e i liquidi ( in questo caso ho utilizzato l'acqua)
  •  Introdurre  la/le farine prescelte 
  • Mescolare a velocità 1 per circa 15 secondi




 Aggiungere lentamente i liquidi :  nel mio caso ci sono voluti 1 minuto e 26 secondi per ottenere un impasto sabbioso, sbricioloso: E' PROPRIO QUESTA LA CONSISTENZA CHE SI DEVE OTTENERE








...e pizzicando l'impasto tra indice e pollice questo deve compattarsi



Adesso l'impasto è pronto per poter essere trafilato
  • Montare il torchio
  • Mettere un pochino  di impasto sulla tramoggia ( il vassoietto con il buco)
  •  Avviare a velocità 1, facendo  cadere l’impasto un  poco volta  nel condotto (fare sempre in modo che s’intraveda l’elica)
  •  Attendere che l’impasto venga compresso  nell’elica
  • Appena questo esce dalla trafila, attendere che la pasta arrivi alla lunghezza desiderata e poi operate un taglio netto e deciso con il taglierino in dotazione
  •  Continuare così fino ad esaurimento dell’impasto.
 









Ehh  l'ho sempre detto io  ....ci vuole più tempo a postare la ricetta che a trafilare!

























 

9 commenti:

  1. Anch'io la faccio esattamente così!Viene buonissima, perfetta!
    Complimenti anche per tutte le spiegazioni così dettagliate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Any che bello , una compagna di trafila!Da quando ho scoperto il torchio non riesco a comprare più la pasta confezionata, purtroppo per il momento ho una sola trafila e per gli altri formati mi devo accontentare di quella industriale.....grazie, i tuoi complimenti mi fanno davvero piacere

      Elimina
  2. Ciao Antonella!!!
    Ho letto del tuo blog da Rosalba di Miele&vaniglia... In bocca al lupo per la tua nuova avventura!!! Adoro fare la pasta in casa, in realtà amo qualunque impasto.....ottimo il tuo passo passo per trafilare la pasta....

    Un abbraccio e buon fine settimana
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Ciao Luca!grazie di cuore, sei carinissimo a darmi il tuo sostegno.....Penso che farsi la pasta la soli sia una grande soddisfazione, sono felice di sapere che la pensiamo allo stesso modo...grazie a te per essere passato di qui

      Elimina
  3. Daniele {PERNINO}27 maggio 2013 05:19

    ;-)..
    Mi spiace ma la pratica è stata respinta..

    Un Abbraccio
    Daniele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace ma Il Santo non ha diritto di replica nella pratica di canonizzazione :))))))

      Elimina
  4. Mi puoi dire le dosi che hai usato di farina?

    RispondiElimina
  5. Certamente, come ho detto all'inizio del passo-passo si utilizzano 0,39 gr di liquidi per grammo di farina. Facendo le debite proporzioni avremo:
    su 100 gr di farina utilizzeremo 39 gr di acqua (0,39 x 100)
    su 200 gr di farina utilizzeremo 78 gr di acqua ( 0,39 x 200)
    su 400 di farina utilizzeremo 156 gr di acqua e così via ( 0,39 x 400)
    Tieni comunque presente che in base al tipo di farina utilizzata potrebbe servire più o meno acqua rispetta all' acqua della proporzione.

    RispondiElimina