martedì 28 agosto 2018

Pasticcio di Spatzle alla Barbabietola

Adoro la barbabietola, il suo colore tra il rosso e il viola mi ricordano l'energia e l'ottimismo che ognuno di noi dovrebbe infondere alla vita di tutti i giorni, nonostante i colpi inferti dalla stessa.
 Sono un'accanita sostenitrice del cibo quale medicina non solo del corpo, ma anche dell'anima: dedicarsi alla preparazione di un piatto, dalla scelta delle materie prime fino all'impiattamento , vederlo comporsi poco a poco, aiuta ad allontanare i demoni della vita quotidiana, a razionalizzare le paure, a sperare che non tutto si riduca a un misero livellamento verso il basso....che dire, intanto curiamoci con questo delizioso Pasticcio di Spatzle alla Barbabietola !

La ricetta degli  Spatzle alla barbabietola è di  Sonia Peronaci, della quale ho avuto modo di apprezzare varie volte le ricette che propone, belle, riproducibili nelle nostre cucine di aspiranti cuoche, ma soprattutto di sicura riuscita: come ho ribadito più volte , proporre ricette testate significa avere rispetto per i propri lettori e questa cosa mi piace tanto: grazie Sonia!
A questa ricetta io ho aggiunto la variazione della cottura in forno, trasformandola in un pasticcio: avendo urgenza di preparare questo piatto con larghissimo anticipo, ho pensato di trasformarlo in una preparazione da forno, e la cosa non mi ha deluso.
 
INGREDIENTI PER 6/8 PERSONE: 
PER GLI SPATZLE 
 -barbabietola gia cotta, imbustata e sottovuoto 400 g
-acqua 180 g
  -uova medie 4
-basilico alcune foglie
-pepe, peperoncino q.b.
-sale q.b.
 -farina 00 400 g
N.B. Ho preparato l'impasto nel Bimby in due volte, cioè ho fatto mezza dose della ricetta per volta.


PER IL CONDIMENTO:
-olio di oliva 50 ml
-uno spicchio di aglio
-un rametto di rosmarino
-alcune foglie di basilico
- parmigiano reggiano 50 g
 
 
   PROCEDIMENTO
Come prima cosa preparare il condimento degli spatzle, in modo che, quando questi saranno cotti, si potrà aggiungerlo subito agli stessi: in una pentola versare l'olio, gli aromi e lo spicchio di aglio, e farli dorare per alcuni minuti, poi mettere da parte.
 
Intanto mettere nel boccale il parmigiano e le foglie di basilico e tritare 10 secondi/velocità 7/8 e mettere da parte.
  
 
Senza lavare il boccale introdurvi la barbabietola tagliata a pezzetti, insieme all'acqua, al basilico e alle uova: frullare 20 secondi/velocità 9, fino a rendere il composto cremoso.
Aggiungere la farina, il sale, il pepe e amalgamare circa 15 secondi/velocità 7.  
 
 
 
Intanto in una pentola portare a bollore l'acqua con alcune foglie di basilico.
Salare al bollore , posizionare l'attrezzo per gli spatzle, o in alternativa usare uno schiacciapatate dai fori possibilmente un po' larghi ( anche se quello tradizionale va bene lo stesso perché l'impasto è abbastanza liquido). 
 
  
 
Quando, l'acqua bolle, versare l'impasto nell'attrezzo a cucchiaiate, facendolo scorrere a destra e a sinistra: si formeranno così delle gocce di impasto, che saliranno a galla man mano che saranno cotte (ci vorranno pochi minuti di cottura).
  
 
Con un mestolo forato scolare gli spatzle e metterli in uno scolapasta. 
 
 
 
Condire gli spatzle con il condimento preparato in precedenza, adagiarne metà in una profila, cospargere con una parte trito di parmigiano e basilico. Versare il resto degli spatzle e completare la preparazione con il restante trito. 
 
 
 
Infornare a 180°/200° fino a doratura. 
  
 
  
 
 
Se ti piace la barbabietola ecco un' alta ricetta con questo ortaggio 
 
 
 
 
 


lunedì 20 agosto 2018

Maionese di Lupini



I lupini sono legumi appartenenti alla stessa famiglia di fagioli, fave e lenticchie, dall'alto contenuto proteico.
Essi, oltre a fornire alcuni amminoacidi essenziali quali leucina, treonina e lisina, contengono calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio nonchè le vitamine C, B6 e B12, A e D, oltre ad apportare circa 116 calorie ogni 100 grammi.
Caratterizzati da un basso indice glicemico, favoriscono altresì l’abbassamento del colesterolo Ldl .....riassumendo: sono troppo buoni!
 
 
 
INGREDIENTI:
-250 g di lupini gialli in salamoia (peso netto circa 150 g)
-100 ml di latte di soia al naturale(cioè  non zuccherato)
-succo e scorza di un limone
-35 ml di olio di oliva
-uno spicchio di cipollina
-pepe e peperoncino a piacere
-sale solo se necessario
 
Sciacquare i lupini, poi dissalarli mettendoli a bagno in acqua fredda per circa due ore.
Scolarli ed eliminare le bucce esterne.
 
 
Mettere i lupini nel boccale insieme a tutti gli altri ingredienti e frullare circa 20 secondi a velocità 10, fino ad ottenere una salsa densa e cremosa.
 
Invasare e abbattere in positivo, poi conservare in frigo.
 
 
 
 
Non ho resistito e ho voluto subito provarla su questo Pane con Pasta Madre, farina di semi di Lino e semi di Girasole a lievitazione lenta .......e che ve lo dico a fare!
 
 
 
 
 
 


sabato 18 agosto 2018

Pesto di Peperoni e Mandorle

E si, il Tempo è rivelatore.
Quello che non ci è dato di vedere attraverso i nostri occhi ce lo svela lui, il Tempo.
E cosi, in modo quasi impercettibile, scarichi le zavorre umane che ti impoveriscono l'animo: molto semplicemente smetti di esserci per talune persone.
I pesti, invece -che magnifica invenzione- non ti deludono mai: versatili, colorati, sono in grado di risolverti un pranzo, una cena, uno spuntino, o tutto quello che la nostra fantasia ci suggerisce, in pochissimo tempo.
Dedico questo pesto a tutti coloro che riempiono e riempiranno la mia vita di Piccole Grandi Cose Belle.

 
 
Ingredienti per tre vasetti e mezzo da 80 ml:
-peperoni rossi (peso netto 650 g)
-mezza cipolla
-olio di oliva 60 ml
-basilico e prezzemolo
-sale e peperoncino q.b.
-50 g di provolone piccante, o a piacere parmigiano
-50 gr di mandorle
 
 
PROCEDIMENTO
Nel boccale mettere mandorle e formaggio: tritare 10 secondi/velocità 10, poi mettere da parte. 
 
 
 
 
Senza lavare il boccale, inserire olio e cipolla:3 minuti/100à/velocità 1. 
 
Aggiungere i peperoni tagliati a listarelle e cuocere:25 minuti/100°7velocità 1.
Aggiungere sale a piacere e cuocere 5 minuti/temperatura varoma. 
 
Unire basilico e prezzemolo e tritare 10/15 secondi velocità 10. Unire il trito di formaggio e mandorle e mescolare 10 secondi/velocità 8. 
 
 
Invasare e mettere in abbattitore per 60 minuti, modalità congelazione.
  
  
 
 
TI POTREBBERO INTERESSARE
 
 
 
 
 


domenica 15 aprile 2018

Muffin con farina di Riso agli Agrumi e Mele

 La farina di riso non contiene glutine ed è un ottimo sostituto del frumento in caso di intolleranze allo stesso. Per molto tempo è stata relegata al ruolo di alimento-medicina, nell'immaginario collettivo apparteneva  a una patologia della quale se ne parlava sempre poco, quasi un tabù...basti pensare alla difficoltà di reperire alcuni alimenti senza glutine; andare a mangiare fuori risultava complicato, spesso le persone erano ghettizzate e ritenute diverse perché non potevano mangiare il cibo "normale" della gente "normale"....mi astengo da ogni tipo di commento negativo, dico solo che noi , i muri, ce li abbiamo nella testa... 
  Recentemente ho scoperto la farina di riso ed ho cominciato a usarla in varie preparazioni, soprattutto dolciarie. Personalmente trovo che i dolci preparati con questa farina siano molto soffici e la trovo una valida alternativa alle farine tradizionali. Anche il sapore è molto delicato...insomma farina di riso solo per le intolleranze? Assolutamente no!
 
 
 


INGREDIENTI PER 16 MUFFIN
ATTREZZATURA USATA
 uno stampo da muffin in silicone  da 6
 uno stampo da pandorini in silicone da 6
 quattro pirottini in silicone

  • zucchero 120 gr
  • margarina 180 gr
  • tre uova medie
  • mele peso lordo 430 gr
  • farina di riso 250 gr
  • gocce di cioccolato congelate 30 gr
  • una bustina di lievito per dolci
  • succo e scorza di un limone
  • succo e scorza di un'arancia
  • un pizzico di sale


 PREPARAZIONE
Grattugiare la scorza del limone e dell'arancia e premerne il succo; tagliare a julienne le mele e metterle a macerare nel succo degli agrumi.


 Mettere le scorze degli agrumi  nella planetaria insieme alla margarina e allo zucchero, montare la frusta a filo e lavorare fino ad amalgamare gli ingredienti.




Aggiungere le uova una alla volta ed amalgamarle bene, poi aggiungere la farina di riso, il lievito le mele ed infine le gocce di cioccolato congelate.
In totale ho lavorato l'impasto 9 minuti.








Riempire gli stampini con i 2/3 del composto e cuocere in forno statico a 180° per circa 45 minuti, effettuando la prova stecchino.



Raffreddare in abbattitore circa 40 minuti, o far raffreddare negli stampini e poi sformare i muffin.
Mangiare a sazietà in compagnia.
n.b. Le mele in cottura quasi  si sciolgono  ma alla prova  gusto se ne avverte tutto il sapore












Con questa ricetta partecipo al Contest Mani in Pasta-La Farina di Riso
 




venerdì 30 marzo 2018

Baba' con peperoni e zucchine

Amo questo babà salato, soprattutto perché possono essere utilizzati vari avanzi di verdure. 
Ma in  questo periodo pasquale lo vedo soprattutto come un più leggero sostituto del classico casatiello napoletano: che volete anche i sensi di colpa culinari hanno un peso!


La ricetta è questa Baba' con peperoni e zucchine dal Blog "Cucinare semplicemente" di Damerinda con qualche piccola modifica:
-100 gr tra pecorino romano e parmigiano
-100 ml di olio di semi
-pepe
-erbe aromatiche
Che dire.......Santa Damerinda da Procida, le tue ricette sono uno sballo!

INGREDIENTI:
-50 grammi di parmigiano grattugiato
-50 grammi di pecorino romano
-200 ml di latte parzialmente scremato
- 3 uova
-1 cucchiaino di zucchero
-100 ml di olio di semi di girasole
-1 cucchiaino raso di sale
-450 grammi di farina 00
-1 peperone tagliato a cubetti
-3 zucchine piccole tagliate a cubetti
-una bustina di lievito di birra secco
-erbe aromatiche secche (basilico,origano)

Iun tegame antiaderente soffriggere l'olio con uno spicchio di aglio e le erbe, poi  unire le verdure e farle cuocere fino a che si ammorbidiscono, indi farle raffreddare o abbatterle in positivo.
Nel boccale inserire latte, lievito e zucchero: 1 min 37° velocità 1.
 Unire le uova e l’olio 5 sec vel 3.
Aggiungere la farina,  il formaggio e il sale:  2,30 minuti/ velocità spiga.
  Aggiungere dal foro i peperoni e le zucchine: 10 secondi /velocità 2/ antiorario.
 Mescolare ulteriormente il composto spatolando a motore spento.
 Imburrare ed infarinare uno stampo col buco, mettere il composto e farlo lievitare fino al raddoppio.
Infornare per30/40 circa a 200°, regolandosi comunque in base al proprio forno.