giovedì 11 luglio 2019

Pesto ai Fiori di Zucca

Le cose passano, si sa.
Quelle belle e quelle brutte.
Anche le persone.
Quelle belle vorresti tenertele strette, ingabbiarle, affinché il tempo non te le porti via.
Quelle brutte vorresti solo che il tempo non te le avesse mai fatte incrociare.
Utopia, lo so, capisco perfettamente che anche da loro puoi imparare qualcosa: che il tempo, loro, te lo fanno perdere, conviene passare oltre.
Perché si sa: il tempo è prezioso!
 
 
I fiori di zucca , dai bellissimi colori, appassiscono presto.
Per conservare la loro freschezza vi propongo di "ingabbiarli" con questo pesto, che si prepara davvero in pochi minuti.
 
INGREDIENTI
-fiori di zucca 100 g (peso netto)
-parmigiano 50 g
-mandorle 40 g
-basilico 10 g
-olio di oliva 100 ml
-sale q. b.
 
PROCEDIMENTO
Lavare i fiori di zucca, poi farli sgocciolare dall'acqua in eccesso, tamponandoli con carta assorbente.
 
 
Mettere  il parmigiano nel boccale e tritare 10 secondi velocità10.
 
 
Aggiungere le mandorle e tritare 8 secondi velocità 7/8.
Aggiungere il basilico e tritare 8 secondi velocità 7/8.
 
 
 
Aggiungere i fiori di zucca, il sale e l'olio: tritare 10 secondi velocità 7/8.
 
Invasare e mettere in frigo, oppure congelare.
 
Lessare la pasta e condire con questo buonissimo pesto.
 
 
 
 
Ti potrebbe interessare anche:

lunedì 24 giugno 2019

Girelle bicolori ai semi misti e mandorle senza latte nè uova

Brutta epoca quella che stiamo vivendo, difficile. La tolleranza tra gli uomini diventa sempre più un concetto astratto, una frase fatta per riempirsi la bocca di belle parole.
Ecco, dovremmo fare come questi biscotti, che con i loro colori diversi, si abbracciano fino a diventare un tutt'uno!

L'impasto, che non contiene né uova né burro, tende leggermente a sbriciolarsi, per cui è possibile che, a seconda della farina utilizzata, sia necessario qualche ml di acqua in più.



INGREDIENTI PER CIRCA 20 PEZZI dallo spessore di 1 cm:
-30 gr di semi misti(lino-girasole-zucca-quinoa)
-20 gr di mandorle non pelate
-450 gr di farina 00
-50 gr di amido di mais
-70 ml di olio di semi (arachide o girasole)
-80 gr di margarina
-140 gr di zucchero a velo
-120 ml di acqua
-1/2 bustina di lievito per dolci
-1 bustina di vanillina
-1 cucchiaio colmo di cacao amaro




Tritare lo zucchero: 10 sec/velocità turbo.
Inserire le mandorle e tritare 10 sec/velocità turbo.

  
 
 
 
Inserire gli altri ingredienti e impastare 30 sec./velocità 5.
Togliere l'impasto dal boccale e lavorarlo qualche secondo a mano.
Pesare l'impasto, dividerlo a metà (peso del mio impasto =886 gr circa).
Mettere metà impasto nel boccale, aggiungere il cucchiaio di cacao amaro+25 ml di acqua e impastare 30 sec./velocità 5. 
Togliere l'impasto dal boccale e lavorarlo di nuovo per qualche secondo a mano.
 
  
 
 
 
Stendere i due impasti a forma di rettangolo su due fogli di silicone, o carta da forno... 
 
 
 
 
...e con l'aiuto del foglio di silicone, sovrapporre perfettamente i due rettangoli.
 
 
 
 Pareggiare i bordi e arrotolare dal lato più corto, sempre aiutandosi con il foglio in silicone. 
 
 
 
 
 
Arrotolare e coprire con foglio in suiliconeo carta da forno, o sacchetto e abbattere in modalità negativa per circa 30 minuti.
In alternativa porre in congelatore per circa 3/4 di ora-1 h.
 
 
 
 
Trascorso il tempo riprendere l'impasto e tagliarlo a rondelle dello spessore di circa 1 cm.
Adagiare le girelle su carta forno e cuocere circa 25/30 minuti a 180.
N.B.:legirelle non devono scurirsi troppo in superficie.°  
 


 
  




 






 





 





 
 
 
 
 


sabato 18 maggio 2019

Marmellata mele e fragole

La maggior parte delle mie marmellate nasce dall'esigenza di dover consumare frutta o verdura che altrimenti invecchierebbero in frigo unita alla necessità di doverle preparare in un tempo breve, così ieri sera ne ho fatta una veloce veloce che ci è piaciuta molto.                                          


INGREDIENTI PER 1 barattolo di vetro di circa 580 ml di capacità

-500 g di mele ( quelle che avete a portata di frigo)
-300 g di fragole
-300 g di zucchero

PROCEDIMENTO 

Nel boccale inserire le mele sbucciate e le fragole, entrambe tagliate a pezzetti e lo zucchero 60 min. 100° vel. 2.



A circa 5 minuti dall'inizio della cottura , togliere il coperchio ed inserire il cestello : questo accorgimento consentirà che la marmellata non schizzi attraverso il misurino nel momento in cui inizia a bollire; rimettere il coperchio ed il misurino, e proseguire la cottura.




Al termine dei 60 minuti impostare ancora 10 minuti  temperatura varoma  vel. 2.



Intanto lavare il barattolo ed il coperchio, poi mettere all'interno dell'alcool puro, o in mancanza anche del liquore ( io ho messo del limoncello), chiudere e roteare il barattolo affinché l'alcool bagni tutta la superficie interna dello stesso.



Invasare la marmellata ancora calda nel vasetto, poi chiudere e mettere il barattolo a testa in giù, indi procedere alla sterilizzazione in pentola per circa 40 minuti , oppure invasare ed  abbattere in positivo per 60 minuti.











http://meleemore.blogspot.it/p/ricette-con-il-bimby.html




martedì 23 aprile 2019

Banana Bread con Maionese nell'impasto

Avevo in mente questa ricetta da tempo, ma non avevo ancora trovato quella che sollecitasse la mia curiosità. Così quando,  per caso , mi sono imbattuta in questa, con la maionese al posto delle uova, mi sono decisa....vi dico solo che merita di essere provata.
A proposito: a chi si stesse chiedendo cosa c'entra la maionese in un dolce dico che il sapore non si percepisce affatto, anzi la stessa gli conferisce una sofficità incredibile, unita a un inebriante profumo di banana....vi ho incuriosito abbastanza?



La ricetta del Banana Bread è di Stefania del blog l'arabafeliceincucina, uno dei miei blog preferiti, sui quali vado quando voglio essere sicura della riuscita di una ricetta.
Le mie variazioni  sono:
- utilizzo di banane con un grado di maturazione normale, visto che le ho poi frullate con bimby
-riduzione dello zucchero 
-utilizzo di uno zucchero di canna qualsiasi (quello che avevo in casa)
-omissione dello zucchero sulla superficie.
Mi raccomando:come dice Stefania, usate una maionese di qualità, può fare davvero la differenza.
   
INGREDIENTI X UNO STAMPO DA PLUM CAKE  23cm/13cm/6,5cm.:N.B. se lo stampo è più piccolo, utilizzarne due, perchè il dolce in cottura tenderà ad arrivare all'orlo 

250 g di banane molto mature 
120g di zucchero di canna 
250 g di maionese di buona qualità
105 g di caffè a temperatura ambiente oppure acqua nella stessa quantità
250 g di farina 00 (ma anche 0 va bene)
un cucchiaino e tre quarti di bicarbonato
un  pizzico di sale


Preriscaldare il forno a 180°gradi . Foderare con carta forno lo stampo .
Nel boccale mettere le banane a pezzi e frullare 10 sec./ velocità 4. 
Aggiungere la maionese e lo zucchero ed amalgamare bene 10 sec./ velocità 4. 
Aggiungere il caffè:5 sec./velocità 4.
Unire la farina, e il  bicarbonato:10-15 sec./ velocità 4. 
Versare nello stampo e cuocere 45/50 minuti a 180°, ma comunque effettuare la prova stecchino per assicurarsi che il dolce sia cotto.










venerdì 19 aprile 2019

La Pastiera Napoletana

 La pastiera napoletana è un dolce della cucina campana, tipico del periodo pasquale, ormai conosciuta e apprezzata su tutto il territorio italiano, e non solo.
 Un dolce essenzialmente composto da pochi ingredienti, quali grano cotto, uova  e ricotta, ma che contemporaneamente risulta essere una somma di aromi che si amalgamano in un unico e inconfondibile sapore.
Proprio per questo essa va preparata con un certo anticipo e con un po' di impegno, ma solo un po', perché basta organizzarsi il giorno prima con la preparazione degli ingredienti.
Un dolce intriso di aromi e di amore per le persone alle quali viene destinato.....vi pare poco?


La ricetta della Pastiera è di Francesco del blog La cucina degli Angeli, una ricetta infallibile che vi consiglio caldamente di provare: la cosa straordinaria per me che sono campana, è che Francesco, siciliano, è riuscito a riprodurre perfettamente un dolce della mia tradizione e della mia infanzia.
 Io ho preparato una  doppia dose, ricavandone 5 teglie dal diametro di 22cm: mi è avanzato solo un pezzetto di frolla.


Ingredienti per 5 teglie dal diametro di 22cm ( con doppia dose di impasto e di farcia)

Per la frolla:
-150 g di zucchero semolato
-la buccia di 1 limone biologico
-500 g di farina 00
-100 g di margarina vallè (ricetta originale burro)
-100 gr di strutto
-1 bustina di vanillina (ricetta originale bacca di vaniglia)
-2 uova

Per il ripieno:
-250 ml di latte (io parzialmente scremato )
-30 g di burro
-10 g di di sale
-600 g di grano cotto
-1 cucchiaino di mix aromatico
-500 g di ricotta vaccina


PER LO ZUCCHERO A VELO BUCANEVE VEDI QUI

PER IL MIX AROMATICO (aroma naturale per colombe, pastiere e tutti i dolci che volete) da fare alcuni giorni prima:

Ingredienti:  -14 gr di acqua
-6 gr di acqua ai fiori d' arancio
-20 gr di zucchero
-1 gr di sale (io non l'ho messo)
-20 gr di miele millefiori
-20 gr di sciroppo di glucosio ( se non lo avete , mettere  la stessa quantità di miele)
-120 gr di arance candite
-4 gr di scorza di limone
 -1 bustina di vanillina
Nel boccale del bimby (o in un pentolino) versare l' acqua, l'aroma ai fiori d' arancio, lo zucchero e cuocere  5 minuti/ 100° velocità1 (o a fiamma bassa, mescolando).
Unire il miele, lo sciroppo di glucosio, l' arancia candita, la scorza del limone e la vanillina : tritare  10 secondi/ vel. 8.
  Raccogliamo il trito con la spatola e poi ancora 50 sec. vel. 5.
In sostituzione del bimby utilizzare un frullatore o un piccolo macinino.
Conservare il mix in frigo.
 





PER LO STACCANTE PER TEGLIE (un unico prodotto per  imburrare e infarinare le teglie contemporaneamente:
-70 g di farina
-120 ml di olio di semi
-50 g di burro morbido o margarina
Frullare tutti gli ingredienti nel bimby finchè non diventa bello liscio ( circa 15 secondi/velocità 4-5)
Travasare in barattolo di vetro e Conservare in frigo.



LA FROLLA- DA FARE IL GIORNO PRIMA:
Versare lo zucchero nel boccale asciutto e pulito; aggiungere la buccia del limone lavata e asciugata, polverizzando 10 secondi/ velocità 8.


Spatolare e aggiungere tutti gli altri ingredienti per la frolla: 20 secondi/ velocità 5 spatolando, e poi 2 minuti/ velocità Spiga sempre spatolando.
Togliere l' impasto dal boccale, lavorarlo ancora un poco a mano per formare  una sfera, metterla in un sacchetto per alimenti ( oppure avvolgerla in pellicola) e metterla in abbattitore per un'ora in abbattimento positivo e poi in frigo a riposare per 12 ore.


Senza lavare il boccale versare il latte, il grano, i 30 gr di burro, un cucchiaino di mix aromatico e il sale e cuocere 10 min. 100°/ velocità. soft/ antiorario , poi ancora 20 minuti/ 80° velocità soft/ antiorario.
Passato questo tempo togliamo il grano cotto dal boccale mettiamolo in una ciotola e facciamolo raffreddare completamente, oppure, come ho fatto io, mettere la ciotola in abbattitore, modalità abbattimento positivo per un'ora.
 
 
.

 
 Inserire la farfalla nel boccale lavato e asciugato, poi aggiungere lo zucchero, i tuorli e le uova intere: montare  2 minuti/ velocità 4.
Aggiungere la ricotta, amalgamando 20 secondi/. velocità 3. 
 
Versare il composto nella ciotola con il grano, mescolando accuratamente con una spatola per amalgamare gli ingredienti, poi aggiungere i 3 cucchiai di acqua ai fiori d' arancio, la buccia tritata di due arance e la buccia d' arancia candita tagliata a cubetti piccoli.
 
 
 
 
IL GIORNO DOPO: ASSEMBLAGGIO E COTTURA PASTIERE
 
Togliere la frolla dal frigo, infarinare il piano di lavoro e stenderla con il mattarello allo spessore di 5 mm circa.
Spennellare le teglie con lo staccante per teglie home made, oppure, in alternativa, imburrare e infarinare gli stampi, adagiando all' interno la frolla, eliminando quella in eccesso e bucherellando il fondo con i rebbi di una forchetta.
Versare il composto di ricotta e grano, poi  con la restante pasta ricoprire la superficie  con strisce di circa 1 cm di larghezza, formando una grata:
per velocizzate la preparazione ho preparato la copertura di alcune pastiere con un reticolo tagliapasta per crostate . 
 
 
 
Intanto che cuociono le prime due mettere le altre pastiere in abbattitore, modalità positiva, o in frigo.
  
 
Cuocere in forno caldo a180° per circa 75/ 80 minuti (regolarsi comunque in base al proprio forno):
la pastiera dovrà presentarsi ben cotta in superficie, non pallida.
Sfornare e abbattere la pastiera per circa 1h,30 poi conservare in frigo, oppure far raffreddare bene e poi conservare in frigo.
Al momento di servire cospargere con zucchero a velo bucaneve.
 
Questa è la pastiera con le grate fatte con rotella dentellata una ad una.....
 
...e questa è la pastiera la cui grata è stata  fatta con l 'ausilio dello stampo.
 
BUONA PASQUA A VOI TUTTI!