giovedì 10 agosto 2017

Freselle Integrali ai Semi misti senza sale

 Le freselle fanno parte della panificazione partenopea e sono preparate con lo stesso impasto del pane casereccio. Dopo la cottura, vengono rimesse in forno a biscottare: questo procedimento, oltre a renderle croccanti, farà in modo che possano essere conservate in dispensa abbastanza a lungo.
 Al momento dell'utilizzo basterà  bagnarle  con acqua e condirle con pomodori, olio e basilico......buona Estate! 


INGREDIENTI per 48 freselle da 70 g circa:
-250 g di farina integrale
-50 g di crusca di grano tenero
-700 g di farina 0 (ho utilizzato una farina 0 per pizze)
-510 ml di acqua
-30 g di semi misti e aromi secchi: sesamo, papavero, lino, girasole, finocchietto, peperoncino fatti precedentemente tostare qualche minuto in padella antiaderente
-una bustina di lievito di birra granulare
-N.B. non ho messo sale, nel caso si volessero fare con sale, aggiungere due cucchiaini di sale nell'impasto dopo i primi minuti di lavorazione.
 -N.B. La pezzatura delle freselle dipende dalle proprie esigenze :si posso fare più o meno grandi a seconda del proprio gusto.



Mettere tutti gli ingredienti in planetaria, montare il gancio a uncino, e impastare 6 minuti, portando gradualmente la velocità a 1.
Questa in foto è la crusca di grano tenero: essa è un sottoprodotto della macinazione della farina,
ritenuta  per anni, e a torto, un prodotto di scarto, e che invece contiene elevate proprietà nutrizionali.
 
 
 
 
 
Prendere l'impasto, formare una palla, fare un taglio a croce e mettere in ciotola.
 Coprire e far lievitare fino al raddoppio.

 
 
 
  
Riprendere l'impasto, formare delle palline del peso di circa 70 g cadauna.
 Dalle palline ricavare dei cordoncini che poi andranno chiusi ad anello, e disposti direttamente sulla teglia rivestita con carta da forno.
Far lievitare  le ciambelle ancora un'altra ora.
 
 
 
 
 
Infornare a 200° per 30 min. circa, facendo attenzione a non farle colorire troppo.
 
 
 
Una volta fredde tagliare le ciambelle in due parti;
rimetterle in forno con la parte tagliata rivolta verso l'alto, e tostare  a 170°/180° per 15/20 min. circa.
 
 
 

 
 Eccole pronte per essere condite con pomodoro a pezzetti, basilico, sale ed olio, ma anche con una bella caponata. o con tutto quello che la fantasia suggerisce.
 
 
 
  
 
 
 
 
 


martedì 27 giugno 2017

Focaccia di farina di Semola e Patate ai Pomodorini- cottura in microonde

Neanche il caldo mi fa rinunciare a una morbidosa e fragrante focaccia, questa volta cotta però in microonde con Funzione Crisp.
 


Ricetta presa dal web alla quale ho apportato alcune modifiche.


Ingredienti per una teglia da 30/32 cm di diametro:
-una patata media lessata
-300 g di semola rimacinata
-200 g di acqua
-20 ml di olio di oliva
-1/2 cucchiaino di sale
-3,5 g di lievito in polvere
-basilico, rosmarino freschi (o, in alternativa secchi)
-pomodorini tagliati a metà

 Nel boccale introdurre gli aromi e la patata: 5 secondi /velocità 6.
Raccogliere il trito con la spatola spingendolo verso il fondo e poi tritare ancora 5 secondi /velocità 6.

 
 
Aggiungere acqua, olio, lievito e mescolare un minuto/velocità 4.
Aggiungere la farina di semola , il sale e impastare : 4 minuti/velocità Spiga, poi 2 minuti/velocità 5.
Inserire il misurino e lasciar lievitare l'impasto fino a che non raggiunge il foro del coperchio
 
 
 
 
 
Ungere la teglia con olio di oliva, stendere l'impasto delicatamente; spennellare la superficie con olio , ricoprire con pomodorini e cospargere con parmigiano grattato(facoltativo).
Far lievitare di nuovo l'impasto, almeno fino al bordo del tegame (i tempi di lievitazione sono legati alle condizioni climatiche).
Cuocere in forno a Microonde/funzione Crisp per 16 minuti.
 
 
 
 
 
 
 
 
Volendo si può preparare la focaccia con altri tipi di farine, in questo caso per la seconda focaccia ho utilizzato al posto della sola semola:
-65 g di farina integrale
-60 g di farina per pizze
-185 g di semola
-rosmarino fresco
-200 g di acqua
-20 ml di olio di oliva
-1/2 cucchiaino di sale
-3,5 g di lievito in polvere
 
 
 
 
 
 
 
 


lunedì 26 giugno 2017

Bicchieri di peperoni ai tre colori

Con l'arrivo del caldo cucinare diventa davvero una fatica. Ecco allora questi bicchierini di peperoni : freschi, delizia per occhi e palato,  ma che soprattutto si preparano davvero in poco tempo .


La ricetta fa parte di una collection per il bimby; io ho apportato alcune modifiche, perché, come al solito, non mi trovavo con le dosi.


INGREDIENTI per circa 9 bicchieri in plastica trasparente da 200 ml:
-370 g di peperone verde
-370 g di peperone giallo
-370 g di peperone rosso
-tre cucchiai di olio di oliva
-mezza cipollina da dividere ulteriormente in tre parti
-400 gr di formaggio cremoso spalmabile
-50 g di latte parzialmente scremato
-aromi secchi a piacere (prezzemolo, basilico ecc.)
-pepe q.b.
-sale q.b.

Nel boccale mettere il peperone verde, un cucchiaio di olio di oliva, un pizzico di sale e tritare: 5 secondi /velocità 5.
Raccogliere dalle pareti del boccale il trito con la spatola e cuocere 10 minuti/Varoma/velocità 1.
Frullare 1 minuto/velocità 10.
Trasferire la crema di peperone verde in una ciotola.
Ripetere gli stessi passaggi prima per il paperone giallo e poi per quello rosso.
Porre le ciotoline con le puree in abbattitore o in frigo e far raffreddare.

  
 
 
Pulire e asciugare il boccale.
Inserire il formaggio cremoso, il latte, il sale, il pepe e il peperoncino e amalgamare 15 secondi/velocità 3: il composto deve avere una consistenza cremosa.
 
 
 
Comporre i bicchieri alternando uno strato di crema di peperoni con uno di crema di formaggio fino a esaurimento degli ingredienti.
Mettere i bicchieri in abbattitore o in frigo fino al momento di servirli.
Decorare la superficie con pomodori, basilico o come vi suggerisce la vostra fantasia.


 
  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 


venerdì 19 maggio 2017

Fette Biscottate Integrali alla confettura di Ciliegie e semi di Lino e Chia

Scusa eh? Ma non fai prima ad andarle a comprare le fette biscottate? Ormai oggi le trovi di tutti i tipi, in tutte le tonalità e varietà che vuoi, in pochi minuti ti porti a casa un pacco intero, piuttosto che stare li ad impastare, aspettare che cresca, perché poi, non è detto che lieviti eh....
Come faccio a spiegarle quanto sia appagante l'autoproduzione, come faccio a farle provare lo stesso profumo di pane che ho ancora nelle narici e che mi ha rapito tutti sensi?...No, non posso.
 
La ricetta è di cucinaalkemika, io ho solo aggiunto i semi di chia .
Una ricetta molto versatile direi, perché volendo si può consumare anche cosi: un ottimo pane dolce da farcire a piacere , anche se è buonissimo pure senza nulla.
 
 
 INGREDIENTI ( per due stampi da plumcake 24cmx10cm):
-200 g di acqua
-100 gr di confettura di ciliegie
-50 g di olio di oliva
-30 g di miele (millefiori o acacia)
-1/2 cucchiaino raso di sale
-1/2 cucchiaino raso di zucchero di canna
-30 g di semi di lino
-10 g di semi di chia
-200 g di farina integrale
-300 g di farina manitoba
-una bustina di lievito di birra in polvere 
 
 
 
 
 Inserire nel boccale l'acqua, la confettura di ciliegie, l'olio di oliva, il miele, il sale, lo zucchero, i semi di lino e di chia :30 secondi/37°/velocità2.
Aggiungere i due tipi di farina, il lievito , e impastare: 3 minuti/velocità Spiga.
Lasciar lievitare l'impasto nel boccale sino al raddoppio del volume (circa due ore , ma anche meno se fa caldo). 
  
 
 
 
Al termine della lievitazione impastare di nuovo 30 secondi/velocità Spiga.
Ungere gli stampi da plumcake con staccante per teglie o con un filo di olio.
Pesare l'impasto, dividerlo in due parti uguali, e metterlo negli stampi, livellandolo con delicatezza.
Coprire gli stampi con pellicola e far lievitare l'impasto fino al raddoppio del volume ( io ho messo in abbattitore, modalità lievitazione). 
 
 
 
 
 
Mettere in forno gli stampi, dopo aver tolto delicatamente la pellicola, e cuocere 20/25 minuti a 220  circa, e comunque fino a doratura.
 Effettuare la prova stecchino, il quale dovrà risultare asciutto.
Far raffreddare bene prima di sformare , altrimenti il pane rischia di rompersi: io ho messo in abbattitore, modalità raffreddamento positivo per circa 35 min.
 
 
 
 
Sformare il pane e tagliare a fette.
Il pane si presenta morbidissimo, se non volete biscottarlo potete anche congelare le fette e poi scongelarle all'occorrenza.
 
  
  
 
 
 Mettere le fette sulla placca del forno, e farle biscottare a 170/180° circa, regolandosi per il tempo: devono asciugarsi e diventare croccanti.
Conservarle in un contenitore da fredde.