domenica 21 gennaio 2018

Latte di Avena con estrattore

Il latte di Avena è una bevanda di origine vegetale, ottenuta dal medesimo cereale, controindicato solo per chi soffre di intolleranza al glutine.
Tra le numerose proprietà dell'Avena, mi preme sottolineare il suo apporto di carboidrati a basso indice glicemico, nonché la sua funzione di "spazzino" del tratto intestinale proprio grazie al ricco contenuto di fibre solubili e insolubili.

 
Ma queste sono solo due delle innumerevoli proprietà dell'Avena e magari,chi ha voglia di saperne di più, potrà approfondire in proprio. Quello che invece mi piace tanto di questa semplicissima ricetta è proprio l'autoproduzione di questa bevanda: due soli ingredienti e poco più di mezz'ora, zero contenitori da riciclare e il latte è pronto.....sono proprio contenta!
 
INGREDIENTI PER 800 ML di LATTE:
-50 g di fiocchi di avena
-200 ml di acqua bollente
-800 ml di acqua fredda
-zucchero di canna a piacere (facoltativo- io non l'ho messo)

N.B.: se si desidera un latte più diluito, è possibile aggiungere 1l di acqua anziché 800 ml, ma per me è perfetto così.

PREPARAZIONE:
Scaldare l'acqua in microonde o sul fuoco.
Aggiungere i fiocchi di avena, mescolare, e lasciare riposare 30 minuti.
  
 
 
 Azionare l'estrattore, versare a cucchiaiate l'avena ammollata, alternandola con gli 800 ml di acqua fredda.
Rimettere la fibra di avena nell'estrattore e riversare il liquido ottenuto in precedenza.
Mettere da parte lo scarto dell'avena (chiamato okara)  che sarà pochissimo, e utilizzarlo per altre preparazioni.
 
 
 
Si otterrà un latte dal colore leggermente paglierino.
Mettere in bottiglia, zuccherare a piacere oppure no, e poi conservare in frigo oppure abbattere in modalità freddo per circa 30 minuti, conservando successivamente sempre in frigo.
Prima di utilizzare, agitare la bottiglia perché il latte tenderà leggermente a sedimentare.
 
 
 
 
 
 


Nessun commento:

Posta un commento