domenica 16 febbraio 2014

Minion cake girl-torta per Sara

Per il suo diciottesimo compleanno, la piccola Sara mi ha commissionato questa torta. Ora io, per quanto mi sia sentita onorata dalla sua richiesta, non avevo mai fatto una torta del genere, soprattutto non avrebbe mai potuto essere uguale alla foto che Sara mi aveva inviato, presa dal web. Però la piccola mi ha rassicurato, e secondo me anche sopravvalutato, e così ecco che la torta ha preso forma.

Come sempre, i particolari sono stati preparati in anticipo (pasta di zucchero,mani, piedi, occhi, occhiali, fiocchetti per il vestitino), come pure le basi del pan di spagna e la crema, mentre la torta è stata assemblata nel giorno del compleanno.
Le basi di pds sono state ancorate al vassoio, e in ogni torta è stato infilato un sostegno apposito, poi rivestite con crema al burro, ed infine decorate con la pasta di zucchero. Ma , ahimè, tutto questo non è servito, poiché nel trasporto la torta  si è quasi rovesciata ed un lato si è crepato,complice un cameriere disattento.
Colgo l'occasione per ringraziare Tina del blog Zucchero incantato per avermi dato dei preziosi consigli circa il tipo di coloranti da usare nonché le informazioni sulla crema di burro che non avevo mai fatto. Allo stesso modo ringrazio la mia amica Pina, nonché mamma della festeggiata, per avermi aiutato ad assemblare la torta, in particolare la capigliatura.

Ed ora passiamo alla descrizione della torta.
Per il corpo ho utilizzato tre torte cotte in stampi da 20 cm di diametro e altezza di cm+ una torta cotta in uno stampo a cupola da 20 cm di diametro ed altezza di 8 cm; ho preparato le torte cinque giorni prima: raffreddate, avvolte in pellicola e poi avvolte ancora in canovaccio si mantengono morbidissime e fragranti fino all'utilizzo.
La ricetta delle torte è del blog 6mani in cucina-torta all'arancia

Ingredienti per una torta -stampo da 20 cm di diametro e altezza 6 cm:
-4 uova intere
-160 gr di zucchero
-160 gr di farina
-buccia grattata di un'arancia
-una bustina di vanillina


 Ingredienti per la torta a cupola-stampo da 20 cm di diametro e altezza 8 cm:
-5 uova intere
-200gr di zucchero
-200 gr di farina
-buccia grattata di un'arancia
-una bustina di vanillina


La lavorazione del pan di spagna è stata fatta secondo questo procedimento.

 

 
  
  
 
Inizialmente le torte dovevano essere quattro, poi mi sono resa conto che la torta sarebbe venuta troppo alta e sarebbe crollata, per cui ne ho utilizzate tre.
 
 
Ecco l'interno della torta, bagnato con pochissima acqua e liquore all'arancia, e la farcitura con la crema.



Il giorno prima preparare la crema pasticcera all'arancia.

 CREMA PASTICCERA ALL'ARANCIA-Ingredienti per una dose (metodo Montersino):
-3 uova intere
-60g di amido di mais
- 300ml di panna a lunga conservazione(nella ricetta originale è utilizzata panna fresca)
-450ml di latte parzialmente scremato a lunga conservazione (nella ricetta originale è utilizzato latte fresco intero)
-180g di zucchero
- buccia di un’arancia grande
-una bustina di vanillina

In una pentola scaldare il latte e la panna con la buccia dell’arancia e la bustina di vanillina; lasciare in infusione per 15′.
Nella planetaria inserire la frusta a filo e montare le uova con lo zucchero fino a che il composto si presenta chiaro , cremoso e ben montato; aggiungere l’amido di mais setacciato poco per volta, ed amalgamarlo bene al composto di uova e zucchero.
Togliere la buccia d'arancia e rimettere i liquidi sul fuoco fino a raggiungere il bollore, versare il composto montato senza girare: quando il latte sottostante inizia a bollire e a far salire il composto, è il momento di girare velocemente con la frusta a filo: in circa 10 sec. la crema si sarà rappresa.
Raffreddare la crema in abbattitore o, in frigo .




CREMA AL BURRO, da spalmare sul pds prima di mettere la pasta di zucchero- da preparare il giorno stesso:
-450 gr di zucchero a velo setacciato
-225 gr di burro (Tina consiglia un burro leggermente salato, che purtroppo non sono riuscita a trovare)
-una bustina di vanillina
Lasciare per qualche ora il burro a temperatura ambiente, poi lavorarlo con lo zucchero a velo finchè non diventa liscio e soffice: non commettete l'errore di rimetterlo in frigo, perché il burro indurisce e dopo diventa difficile da stendere sulla torta, come appunto è successo a me.


 
Ed ecco la torta in corso di assemblaggio.
Qualche particolare.
 
 
 
 


 


2 commenti:

  1. Mi piace tantissimo la torta ... e secondo me sei stata ECCEZIONALE!! Trovo questa torta bellissima, ed molto complicata da realizzarsi, la parola giuste è STU-PE-NDA,semplicemente Stupenda, anche se ha auto un piccolo incidente, mi piace tantissimo.
    L'unica cosa che proprio non mi va giù di questa torta... è non averne assaggiato nemmeno un piccolissimo boccone ;( .. per il resto sono rimasta a bocca aperta! :** <3 <3 <3

    RispondiElimina
  2. Che grazioso! Bravissima Antonela

    RispondiElimina