sabato 1 febbraio 2020

Torta con petali

A voi con le quali condivido lavoro, pensieri, preoccupazioni, lacrime e risate.
A voi, che quando si passa una vita insieme, si instaura un legame forte .
A voi, fragili e forti allo stesso tempo.
Alle mie colleghe di lavoro , con grande affetto.


L'idea di questa torta viene da uccia3000 con la sua Torta con petali effetto degradè e dal video che ha postato qui .
La mia è composta da due Pan Di Spagna (la cui ricetta è del blog 6mani in cucina-torta all'arancia)
  per i quali ho utilizzato due stampi da 20 cm di diametro e altezza 6 cm:
 
Ingredienti per una torta -stampo da 20 cm di diametro e altezza 6 cm:
-4 uova intere
-160 gr di zucchero
-160 gr di farina
-buccia grattata di un'arancia
-una bustina di vanillina

La lavorazione del pan di spagna è stata fatta secondo questo procedimentohttp://meleemore.blogspot.it/2013/05/pan-di-spagna-senza-lievito-passo-passo.html

Per la farcitura ho utilizzato questa, sempre dal blog 6maniincucina
CREMA PASTICCERA ALL'ARANCIA-Ingredienti per una dose (metodo Montersino):
-3 uova intere
-60g di amido di mais
- 300ml di panna a lunga conservazione(nella ricetta originale è utilizzata panna fresca)
-450ml di latte parzialmente scremato a lunga conservazione (nella ricetta originale è utilizzato latte fresco intero)
-180g di zucchero
- buccia di un’arancia grande
-una bustina di vanillina

In una pentola scaldare il latte e la panna con la buccia dell’arancia e la bustina di vanillina; lasciare in infusione per 15′.
Nella planetaria inserire la frusta a filo e montare le uova con lo zucchero fino a che il composto si presenta chiaro , cremoso e ben montato; aggiungere l’amido di mais setacciato poco per volta, ed amalgamarlo bene al composto di uova e zucchero.
Togliere la buccia d'arancia e rimettere i liquidi sul fuoco fino a raggiungere il bollore, versare il composto montato senza girare: quando il latte sottostante inizia a bollire e a far salire il composto, è il momento di girare velocemente con la frusta a filo: in circa 10 sec. la crema si sarà rappresa.
Raffreddare la crema in abbattitore o, in frigo .
 Per le foto guardare qui

Preparare la Pasta di Zucchero, dividerla in cinque panetti, scegliere un colore, e colorarli in modo da avere varie gradazioni del colore scelto.
N.B. non ho utilizzato tutte le 5 gradazioni perché la torta sarebbe dovuta venire più alta
Con l'ausilio della sfogliatrice, ma anche del matterello, tirare una sfoglia fino al n. 6.

 
Con uno stampino rotondo ricavare dei dischetti, adagiarli su un tappetino di silicone, e con l'aiuto dell'apposito attrezzo (ball tool= è uno strumento con estremità sferiche di diverso diametro, per modellare e assottigliare petali e foglie), assottigliare il bordo esterno fino a che questo non inizia ad arricciarsi.
Adagiare i petali su cucchiai di plastica e farli asciugare.

 



Comporre la torta, farcendola con la crema e ricoprendola con Crema al burro.
Attaccare i petali.
Mangiare.




domenica 24 novembre 2019

Verza in Agrodolce

Per un contorno saporito e veloce vi propongo la verza  in agrodolce e se siete degli appassionati di questa verdura vi devo avvertire: la ricetta crea dipendenza! 
 

La ricetta è tratta dalla da una collection bimby, a cui ho apportato piccole modifiche.
 
 
INGREDIENTI:
-800 g di cavolo verza lavato e tagliato a listarelle
-500 ml di acqua
-30 ml di aceto bianco o aceto di mele o aceto di melagrana o l'aceto preferito
-50 ml di olio di oliva
-1 cucchiaino di zucchero
-sale q.b.
 
 
Mettere l'acqua nel boccale:
Nel Varoma sistemare la verza tagliata a listarelle.
Incoperchiare e cuocere 22 minuti/Varoma/velocità 1. 
 
 
 
 
 
Svuotare il boccale dall'acqua di cottura; inserirvi la verza, l'olio, l'aceto e il sale (io ho utilizzato il mio dado granulare bimby) e cuocere 10 minuti/Varoma/antiorario velocità 1.
N.B.se si desidera una verza meno croccante prolungare la cottura di alcuni minuti.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


lunedì 4 novembre 2019

Verdure in conserva

Ci sono ricette che piacciono così tanto da farle in continuazione. E' il caso di queste verdure che
alcuni anni fa erano diventate per me  una ricetta fissa settimanale.
 Poi, distratta da altre preparazioni , per un po' di tempo l'ho completamente dimenticata.


La ricetta è tratta dal ricettario bimby mod. 3300, io ho fatto alcune variazioni che riguardano la quantità di olio e aceto. Tra le verdure sono presenti anche i fagiolini, che  non ho messo perché al momento non disponibili nel mio frigo, ma nulla vieta di aggiungerli. Ho anche quantizzato il peso delle singole verdure, ma questo solo per fare in modo da averne una quantità adeguata in base alla capacità del cestello ; inoltre è possibile  variare anche la proporzione delle singole verdure in base ai propri gusti.


Ingredienti per un barattolo da 950 gr:

VERDURE DA INSERIRE NEL CESTELLO
- un peperone rosso ( o 1/2 peperone rosso e 1/2 peperone giallo) peso netto 360 gr
-una zucchina peso netto  150 gr
-una carota peso netto   40 gr
-una costa di sedano
-1/2 cipolla
 
PER LA SALSA
-passata di pomodoro 400 gr
-quattro foglie di basilico
-due foglie di alloro
-un ciuffetto di rosmarino
-un cucchiaino di origano
-1/2 cucchiaino di sale marino integrale

DA AGGIUNGERE A FINE COTTURA
-olio di oliva 60 ml
-aceto bianco 40ml
-un cucchiaino di zucchero di canna
-36 olive verdi snocciolate
un cucchiaio colmo di capperi


Lavare e ridurre le verdure a cubetti, poi disporre nel cestello prima le carote, poi i peperoni ed infine
le zucchine, il sedano e la cipolla.

 

Mettere nel boccale tutti gli ingredienti per la salsa e cuocere 3 minuti 100° velocità 1.



Inserire il cestello con le verdure e cuocere 30 minuti temperatura Varoma velocità 1.
 




A fine cottura travasare le verdure in una ciotola ed aggiungere le olive e i capperi.
 
 

Unire aceto, zucchero e olio alla salsa rimasta nel boccale e mescolare 10 secondi velocità 1.
 


Unire la salsa alle verdure, mescolare bene, invasare.
 
 
 

A questo punto sterilizzare il vasetto mediante ebollizione, far raffreddare e riporre in dispensa, oppure come ho fatto io , abbattere in positivo per 60 minuti con coperchio e poi riporre in frigo per avere un contorno pronto.
 
 

lunedì 30 settembre 2019

Torta matta all'acqua in Friggitrice ad Aria


Semplice e veloce questa tortina senza burro, lievito ed uova , cotta nella friggitrice ad aria.



 
N.B. La ricetta è di Annaontheclouds, mi ha catturato per la sua semplicità e faciltà di esecuzione.
 Io l'ho cotta nella friggitrice ad aria, ma ovviamente la cottura può avvenire anche in forno, come nella ricetta originale. L'autrice ha ricoperto la torta con una glassa al cioccolato, io ho preferito decorare la superficie con del cioccolato fuso sciolto in microonde.
 
 
PER UNO STAMPO DA 20 CM 
  • 190 g di farina 00
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 6 g di bicarbonato di sodio
  • 100 g di zucchero di canna (o zucchero semolato)
  • 200 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 50 g di cacao amaro
  • 80 ml di olio di semi di girasole (o altro tipo )
 
 
 PROCEDIMENTO
Setacciare tutti gli ingredienti secchi, poi aggiungere i liquidi e mescolare bene fino a ottenere un composto liscio e senza grumi.
 
 
Imburrare e infarinare uno stampo e versarvi il composto.
Introdurlo nel cestello e selezionare la funzione COTTURA DOLCI: nel mio modello tale cottura è a 160° per 40 minuti.
 
 
Al termine sfornare e far raffreddare la torta prima di sformarla.
Decorare a piacere.
 
  
 
 
 
 
  

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


martedì 20 agosto 2019

Freselle Integrali ai Semi misti senza sale

 Le freselle fanno parte della panificazione partenopea e sono preparate con lo stesso impasto del pane casereccio. Dopo la cottura, vengono rimesse in forno a biscottare: questo procedimento, oltre a renderle croccanti, farà in modo che possano essere conservate in dispensa abbastanza a lungo.
 Al momento dell'utilizzo basterà  bagnarle  con acqua e condirle con pomodori, olio e basilico......buona Estate! 


INGREDIENTI per 48 freselle da 70 g circa:
-250 g di farina integrale
-50 g di crusca di grano tenero
-700 g di farina 0 (ho utilizzato una farina 0 per pizze)
-510 ml di acqua
-30 g di semi misti e aromi secchi: sesamo, papavero, lino, girasole, finocchietto, peperoncino fatti precedentemente tostare qualche minuto in padella antiaderente
-una bustina di lievito di birra granulare
-N.B. non ho messo sale, nel caso si volessero fare con sale, aggiungere due cucchiaini di sale nell'impasto dopo i primi minuti di lavorazione.
 -N.B. La pezzatura delle freselle dipende dalle proprie esigenze :si posso fare più o meno grandi a seconda del proprio gusto.



Mettere tutti gli ingredienti in planetaria, montare il gancio a uncino, e impastare 6 minuti, portando gradualmente la velocità a 1.
Questa in foto è la crusca di grano tenero: essa è un sottoprodotto della macinazione della farina,
ritenuta  per anni, e a torto, un prodotto di scarto, e che invece contiene elevate proprietà nutrizionali.
 
 
 
 
 
Prendere l'impasto, formare una palla, fare un taglio a croce e mettere in ciotola.
 Coprire e far lievitare fino al raddoppio.

 
 
 
  
Riprendere l'impasto, formare delle palline del peso di circa 70 g cadauna.
 Dalle palline ricavare dei cordoncini che poi andranno chiusi ad anello, e disposti direttamente sulla teglia rivestita con carta da forno.
Far lievitare  le ciambelle ancora un'altra ora.
 
 
 
 
 
Infornare a 200° per 30 min. circa, facendo attenzione a non farle colorire troppo.
 
 
 
Una volta fredde tagliare le ciambelle in due parti;
rimetterle in forno con la parte tagliata rivolta verso l'alto, e tostare  a 170°/180° per 15/20 min. circa.
 
 
 

 
 Eccole pronte per essere condite con pomodoro a pezzetti, basilico, sale ed olio, ma anche con una bella caponata. o con tutto quello che la fantasia suggerisce.