lunedì 14 aprile 2014

Tortini di Riso e Tonno dal blog "L'Araba felice in cucina"

Sono sempre alla ricerca di ricette che posso preparare con largo anticipo e poi congelare....ricette  che oltre ad essere di facile esecuzione, sono anche buone da mangiare e trasportare (ufficio, scuola, spuntino tra amici, ecc.)
Questi tortini in particolare hanno riscosso un discreto successo per cui sono entrati di diritto nella categoria  "Mamma che c'è di buono da mangiare?"



La ricetta è di Stefania del blog "L'Araba felice in cucina", fatta in doppia dose.
 Unica variante la cottura del riso, eseguita con la funzione vapore del forno a microonde.

Riporto i suoi ingredienti:
  • 200 g di riso bollito (io peso da crudo- ho utilizzato del Carnaroli)
  • 2 scatolette da 90g ciascuna di tonno in olio d'oliva
  • un uovo
  • un cucchiaio colmo di yogurt greco ( io ho messo dello yogurt intero non zuccherato)
  • un pezzetto di cipollotto
  •  poca scorza di limone grattugiata
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • prezzemolo
  • sale

Pesare il riso, metterlo nella vaporiera e aggiungere 450 ml di acqua ed un pizzico di sale.
Impostare la funzione vapore del  microonde e cuocere circa 4minuti e 30 secondi( in alternativa utilizzare una qualsiasi vaporiera e per i tempi regolarsi in base al tipo di riso usato).

 
 
Abbattere il riso in positivo per circa 30 minuti o farlo raffreddare in frigo.
 
 
 

Mescolare bene tutti gli ingredienti .
Mettere il composto in stampi di silicone da muffin pressando con il dorso di un cucchiaio.
Cuocere a 180°/190°finchè la superficie risulta dorata.
N.B. Ho preparato l'impasto in doppia dose e ho poi congelato i tortini.
Stefania consiglia di servirli con una deliziosa salsina al limone , che io non ho preparato, ma che farò quando scongelerò i tortini
 
 
 
 
 
 

giovedì 10 aprile 2014

Rotolini di sfoglia al Risotto Giallo

Ricco di carotenoidi , discreta presenza di minerali (calcio, fosforo, sodio, potassio, ferro, magnesio e manganese ), presenza di vitamina A, molte del gruppo B e la vitamina C ...adoro lo zafferano!

 
La ricetta è tratta da un libricino di ricette tutte a base di questa spezia .


INGREDIENTI PER OTTO ROTOLINI :
-due rotoli di pasta sfoglia formato rettangolare
-200 gr di riso carnaroli
-una bustina di zafferano
-una noce di burro
-brodo vegetale circa 700/800 ml- io ho utilizzato del preparato per brodo
-10 ml di spumante (o in alternativa vino bianco)
-un cucchiaio di olio di oliva
-1/2 cipolla piccola


Tritare la cipolla e soffriggerla in padella con la noce di burro e l'olio.

  
Aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto. Intanto scaldare il brodo in microonde circa 4 minuti potenza massima.

 
 
 
  
Bagnare il riso con lo spumante, e mescolando, farlo evaporare.
Aggiungere il brodo poco a poco, fino a cottura.
Unire lo zafferano e mescolare per amalgamarlo al riso.
 
 
 
 
 
 
 
Mettere il riso in un contenitore ed abbatterlo per farlo raffreddare. In alternativa porre il riso tiepido in frigorifero. 
 
  
Intanto tagliare la pasta sfoglia in quadrati , ognuno dei quali di 14 cm di lato.
Appena il riso è freddo, farcire i quadrati e chiuderli a rotolino. Decorarli con la rimanente sfoglia e pennellarvi con rosso d'uovo.
Rimetterli in abbattitore o in frigo per circa 30 minuti poi cuocere in forno a 180 ° fino a doratura degli stessi.
 
 
 
 
 

giovedì 3 aprile 2014

Torta con petali

A voi con le quali condivido lavoro, pensieri, preoccupazioni, lacrime e risate.
A voi, che quando si passa una vita insieme, si instaura un legame forte .
A voi, fragili e forti allo stesso tempo.
Alle mie colleghe di lavoro , con grande affetto.


L'idea di questa torta viene da uccia3000 con la sua Torta con petali effetto degradè e dal video che ha postato qui .
La mia è composta da due Pan Di Spagna (la cui ricetta è del blog 6mani in cucina-torta all'arancia)
  per i quali ho utilizzato due stampi da 20 cm di diametro e altezza 6 cm:
 
Ingredienti per una torta -stampo da 20 cm di diametro e altezza 6 cm:
-4 uova intere
-160 gr di zucchero
-160 gr di farina
-buccia grattata di un'arancia
-una bustina di vanillina

La lavorazione del pan di spagna è stata fatta secondo questo procedimentohttp://meleemore.blogspot.it/2013/05/pan-di-spagna-senza-lievito-passo-passo.html

Per la farcitura ho utilizzato questa, sempre dal blog 6maniincucina
CREMA PASTICCERA ALL'ARANCIA-Ingredienti per una dose (metodo Montersino):
-3 uova intere
-60g di amido di mais
- 300ml di panna a lunga conservazione(nella ricetta originale è utilizzata panna fresca)
-450ml di latte parzialmente scremato a lunga conservazione (nella ricetta originale è utilizzato latte fresco intero)
-180g di zucchero
- buccia di un’arancia grande
-una bustina di vanillina

In una pentola scaldare il latte e la panna con la buccia dell’arancia e la bustina di vanillina; lasciare in infusione per 15′.
Nella planetaria inserire la frusta a filo e montare le uova con lo zucchero fino a che il composto si presenta chiaro , cremoso e ben montato; aggiungere l’amido di mais setacciato poco per volta, ed amalgamarlo bene al composto di uova e zucchero.
Togliere la buccia d'arancia e rimettere i liquidi sul fuoco fino a raggiungere il bollore, versare il composto montato senza girare: quando il latte sottostante inizia a bollire e a far salire il composto, è il momento di girare velocemente con la frusta a filo: in circa 10 sec. la crema si sarà rappresa.
Raffreddare la crema in abbattitore o, in frigo .
 Per le foto guardare qui

Preparare la Pasta di Zucchero, dividerla in cinque panetti, scegliere un colore, e colorarli in modo da avere varie gradazioni del colore scelto.
N.B. non ho utilizzato tutte le 5 gradazioni perché la torta sarebbe dovuta venire più alta
Con l'ausilio della sfogliatrice, ma anche del matterello, tirare una sfoglia fino al n. 6.

 
Con uno stampino rotondo ricavare dei dischetti, adagiarli su un tappetino di silicone, e con l'aiuto dell'apposito attrezzo (ball tool= è uno strumento con estremità sferiche di diverso diametro, per modellare e assottigliare petali e foglie), assottigliare il bordo esterno fino a che questo non inizia ad arricciarsi.
Adagiare i petali su cucchiai di plastica e farli asciugare.

 



Comporre la torta, farcendola con la crema e ricoprendola con Crema al burro.
Attaccare i petali.
Mangiare.