venerdì 30 agosto 2013

Melenzane arreganate della signora Maria

 La ricetta mi è stata gentilmente passata dalla proprietaria, la signora Maria appunto, la quale, alla mia richiesta di dosi precise, mi ha guardata come si guarda uno che farnetica e mi ha risposto secca: "Ci vogliono le dosi che ci vogliono!."
 
 

INGREDIENTI:
  • melenzane 1kg
  • pomodori
  • olive nere, che non ho messo perché non le avevo
  • capperi
  • abbondante origano
  •  aglio
  • sale
  • olio di oliva
  • parmigiano grattugiato o altro formaggio a piacere


 Lavare le melenzane e tagliarle a metà. Incidere le polpa con dei tagli trasversali. 
Cuocerle in microonde funzione vapore per 3 minuti a più riprese. 

  
  
 
 
In una ciotola tagliare il pomodoro a dadini, aggiungere il resto degli ingredienti e mescolare. 
 
 
 
 
 
Oleare una teglia da forno , adagiarvi i gusci di melenzana e distribuire sopra il composto di pomodori; sulla superficie spargere ancora un filo di olio.
 
 
Cuocere in forno a 200° fino a cottura.
 
 
 
Melenzane Arreganate Futuriste 
 

mercoledì 28 agosto 2013

Un premio inaspettato

Ringrazio Damerinda Procida del blog "Cucinare semplicemente "per avermi donato questo premio: Dame sono commossa e davvero non ho parole!



La mia passione per la cucina, rimasta latente per molti anni, è scoppiata nel momento in cui mi sono iscritta a forum culinari, che tutt'ora frequento e ai quali devo molto. Ad un certo punto ho sentito il bisogno di avere un mio spazio che non ha  pretesa alcuna  se non quella di essere una raccolta di ricette personali e non.
 Cucinare per me è condividere una passione oltre che una ricetta....cucinare per me è gioia....la gioia di fare questo viaggio insieme a voi che mi visitate ogni giorno e che ringrazio di cuore.


Devo nominare 5 blog che corrispondono a questi requisiti:
  1. Destreggiandomi in cucina
  2. E'oradidirepasta
  3. In viaggio in cucina
  4. Psiche e cannella
  5. Briciole di montagna
  6. Permettetemi di segnalare anche questo blog La cucina di Lucy per la semplicità delle ricette e la chiarezza con cui sono spiegate.

Come si distingue un Blog Affidabile? Per alcuni semplici ma importanti regole:
1) E' aggiornato regolarmente
2) Mostra la passione autentica del blogger per l'argomento di cui scrive
3) Favorisce la condivisione e la partecipazione attiva dei lettori
4) Offre contenuti ed informazioni utili e originali
5) Non é infarcito di troppa pubblicità



Dichiaro che i blog seguenti da me scelti rispettano le 5 regole del Premio "Il Blog Affidabile" disponibili a questa pagina http://www.gliaffidabili.it/a/altro/il-premio-il-blog-affidabile . Sono pertanto una risorsa utile per gli utenti della Rete e meritevoli di essere conosciuti da un pubblico più ampio come gli artigiani, le aziende e i professionisti iscritti su http://www.gliaffidabili.it/".


La Torta magica dal blog "Cucinando con mia sorella"


La Torta Magica è una torta misteriosa che da qualche tempo sta facendo il giro del web. La torta è singolare perché una volta sfornata e debitamente raffreddata appare come una torta a tre strati:
  1. il primo strato appare lievitato, spugnoso, quasi un pan di spagna;
  2. il secondo strato è cremoso, come se la torta fosse stata tagliata e poi farcita con una morbida crema;
  3. il terzo strato , più compatto sembra quasi una sfoglia .
Da tempo mi ero ripromessa di farla, anche se ero sicura che ne sarebbe venuto fuori un mezzo disastro con tutto quel latte rispetto alla farina; poi casualmente mi sono imbattuta nel blog "Cucinando con mia sorella" di Chiara e nella sua versione de La Torta Magica, e le sue foto mi ha hanno catturata...impossibile resistervi, così ecco la mia versione di questa torta deliziosa.
Ho eseguito alla lettera la sua ricetta precisissima, dai grammi alla misura della teglia tranne per il fatto che:
  • ho utilizzato una bustina di vanillina anziché il baccello di vaniglia, ma la prossima volta ne metto due
  • ho messo qualche goccia di aceto bianco anziché limone
  • ho messo la torta in abbattitore per 60 minuti riducendo così i tempi di attesa
Io vi consiglio di provarla.
N.B. Vi ricordo, di far raffreddare bene la torta prima di mangiarla, lasciatela in frigo secondo i tempi indicati da Chiara.


 
 
 
 
 


martedì 27 agosto 2013

Pancakes di Zucchine e Ricotta dal blog "in Mou Veritas"



La ricetta Pancakes di Zucchine e Ricotta  è di Jessica del blog "in Mou Veritas".
Le mie modifiche:
  • Tre zucchine (circa 325 gr)
  • spezie: cumino, curry, paprika dolce
  • un po' di latte per rendere più fluida la pastella
  • cottura in padella antiaderente unta con olio e incoperchiata
Giudicate voi....per me sono buonissime!


 
 
 

lunedì 26 agosto 2013

Melenzane sott'olio della Tiziana

La Tiziana, chiamata affettuosamente Titti, è mia cugina. Ragazza eclettica ed instancabile, tra le sue mille occupazioni trova anche il tempo di coltivare la sua passione, la cucina appunto. La cosa straordinaria è che si avvale dell'uso dell'unico strumento in suo  possesso, e cioè l'olio di gomito. Ed allora ecco che ti sforma in breve tempo nove pastiere, trenta cornetti tagliati rigorosamente a mano (come lei fieramente mi fà notare), biscotti a chili , conserve e  sott'oli sufficienti per un'annata e....e potrei continuare, ma  mi fermo qui. Una buona parte di questa produzione finisce poi  per essere regalata, perché, e questo è un aspetto di lei che mi piace molto, cucinare solo per sé stessi non ha molto senso se non lo si condivide con qualcuno.
E in nome di questa condivisione la Titti mi ha passato la sua ricetta delle melenzane sott'olio, che io ho assaggiato e che ora voglio condividere con voi.



Per quanto riguarda la ricetta non esistono dosi precise, nel senso che è fatto tutto ad occhio, io sono riuscita a quantizzare solo il peso delle melenzane, ma per una volta tanto è bello affidarsi  ai propri sensi proprio come facevano le nostre nonne.

INGREDIENTI (Dose per 3 Barattoli di vetro 4 stagioni da 500 ml) :
  • Melenzane lunghe 1,500 gr
  • olio di oliva
  • sale fino
  • peperoncino
  • origano
  • aglio
  • aceto bianco

ATTREZZATURA
  • Barattoli di vetro 4 stagioni da 500 ml
  • Ciotola capiente
  • Pesi da mettere sulle melenzane (Io ho usato una pila di piatti)
N.B: Tiziana consiglia di mettere le melenzane sotto sale la sera prima e prepararle poi al mattino; per motivi organizzativi io le ho mese sotto sale al mattino e invasate e bollite la sera, dunque qualunque sia l'ora d'inizio è importante che passino almeno 10/12 h  dalla salatura affinchè le melenzane perdano tutta l'acqua di vegetazione.

-Lavare e sbucciare le melenzane.
-Tagliarle a fette medie con l'aiuto di una mandolina.
-Tagliare ogni fetta a bastoncini.


 
 
 
 
-Mettere i bastoncini di melenzana in una ciotola capiente, aggiungere il sale fino (quel tanto che basta ad impregnare bene tutte le melenzane; mescolare, appoggiarvi sopra un piatto e poi dei pesi; lasciare in questo modo per circa 10/12 ore.
 
 
 
 
Ecco l'acqua di vegetazione che è fuoriuscita nel corso delle ore.
 
 
 
-Trascorso il tempo, strizzare bene le melenzane senza sciacquarle.
 
 
 
 
-In una ciotola capiente versare l'olio, l'origano, il peperoncino e l'aceto, che oltre a conservare le melenzane, servirà anche a non farle scurire; indi aggiungere le melenzane strizzate e mescolarle bene al miscuglio di olio e aceto.
 
- Invasarle avendo cura di pressarle bene affinché non rimanga aria.

 
 
 
 
-Procedere alla sterilizzazione mediante ebollizione: dall'inizio dell'ebollizione calcolare circa 6/7 minuti di cottura, non di più altrimenti le melenzane diventano molli.
 
 
 
 
-Lasciar raffreddare i vasetti in acqua e poi riporre in dispensa
 
 
 
 
 
 

mercoledì 14 agosto 2013

Baba' con peperoni e zucchine dal Blog "Cucinare semplicemente" di Damerinda

 
La ricetta è questa Baba' con peperoni e zucchine dal Blog "Cucinare semplicemente" di Damerinda.





Ecco le mie modifiche:
-100 gr tra pecorino romano e parmigiano
-100 ml di olio di semi
-pepe
-erbe aromatiche congelate
Che dire.......Santa Damerinda da Procida, le tue ricette sono uno sballo!

INGREDIENTI:
-50 grammi di parmigiano grattugiato
-50 grammi di pecorino romano
-200 ml di latte parzialmente scremato
- 3 uova
-1 cucchiaino di zucchero
-100 ml di olio di semi di girasole
-1 cucchiaino raso di sale
-450 grammi di farina 00
-1 peperone tagliato a cubetti
-3 zucchine piccole tagliate a cubetti
-una bustina di lievito di birra secco
-erbe aromatiche secche (basilico,origano)

Iun tegame antiaderente soffriggere l'olio con uno spicchio di aglio e le erbe, poi  unire le verdure e farle cuocere fino a che si ammorbidiscono, indi farle raffreddare o abbatterle in positivo.
Nel boccale inserire latte, lievito e zucchero: 1 min 37° velocità 1.
 Unire le uova e l’olio 5 sec vel 3.
Aggiungere la farina,  il formaggio e il sale:  2,30 minuti/ velocità spiga.
  Aggiungere dal foro i peperoni e le zucchine: 10 secondi /velocità 2/ antiorario.
 Mescolare ulteriormente il composto spatolando a motore spento.
 Imburrare ed infarinare uno stampo col buco, mettere il composto e farlo lievitare fino al raddoppio.
Infornare per30/40 circa a 200°, regolandosi comunque in base al proprio forno.
 
 
 
 
 
 

Maccheroni alle Zucchine in Crema di Carote

Crude o cotte, le carote si sposano deliziosamente con altri ortaggi. Oggi ho pensato di provarle con le zucchine, utilizzando la cottura al vapore del microonde per cuocere le carote e la ricotta  da aggiungere alla purea.


 
 
INGREDIENTI 
-280 gr di maccheroni
-250 gr di carote
-3 zucchine grandi
-1 spicchio di aglio ( io ho usato aglio in polvere)
-4 cucchiaini di olio
-10 gr di margarina
-250 gr di ricotta
-sale e pepe q.b.
 
 
 
Lavare le carote, raschiarle, tagliarle a rondelle, indi disporle nell'apposito recipiente per la cottura a vapore nel microonde e cuocere 3 minuti funzione vapore; in alternativa cuocerle mediante ebollizione.




Intanto lavare le zucchine e tagliarle a dadini; mettere l'olio e l'aglio in una padella e far soffriggere 2 minuti a fuoco medio, quindi aggiungere le zucchine , incoperchiare e cuocere circa 10 minuti.







Tritare le carote cotte , poi farle asciugare qualche minuto in padella aggiungendo la margarina.






Portare l'acqua ad ebollizione, salarla e versarvi i maccheroni, cuocendoli al dente. Nel frattempo amalgamare la ricotta alle verdure.
Scolare la pasta e unire il condimento. Impiattare ,e, a piacere, spolverare con del parmigiano grattato.